Premiazione al convegno di Lissone per Ecogenia

Dove: Atelier Spazio Galleria, Piazzale Giotto 1 – Lissone (Monza/Brianza)
Quando: 20 gennaio 2019
Orario: a partire dalle ore 15

Un altro importante riconoscimento è stato assegnato ad Aqualife, brand del gruppo Ecogenia, durante il convegno “Cultura e Responsabilità Sociale a Lissone” tenutosi il giorno 20 gennaio nell’omonima località sul territorio di Monza e Brianza ed organizzato dagli Amici di Ron.
L’evento ha riscosso un notevole successo e fa parte di un progetto più ampio, il “Premio nazionale di filosofia alla ricerca dell’anima” che ha anche accolto come guest star d’eccezione lo scrittore Riccardo Mainardi il quale ha presentato, in questa occasione, il suo ultimo libro “il sogno di Amos”.

Tema centrale di tutto il progetto è la promozione dei libri, considerati come un’importante forma di comunicazione interculturale e di crescita personale e sociale.
Come più volte sottolineato dal direttore artistico dell’evento, Edoardo Elisei, ogni libro contribuisce ad aprire la mente arricchendo le proprie conoscenze ed aiutandoci a capire il mondo nel quale viviamo.
Nel corso del dibattito è emerso anche come, a partire dalla città di Lissone i giovani leggano sempre meno, privilegiando l’uso di supporti tecnologici e social media, come forma di comunicazione e come modo per trascorrere il proprio tempo libero.

Un dato preoccupante che dovrebbe far riflettere cercando di invertire questa tendenza, avvicinando i ragazzi alla lettura.

Un ampio spazio, inoltre, è dedicato alla Responsabilità di Impresa Sociale ovvero al ruolo che le aziende ricoprono nell’ambito di una comunità sia per quanto riguarda l’impatto che le diverse scelte hanno sulla vita di ogni singolo cittadino, sia per il loro impegno nella salvaguardia dell’ambiente.
Proprio in questo ambito la premiazione di Ecogenia e del suo brand Acqualife durante il convegno, segna un importante punto di svolta; il nostro ecosistema è infatti costantemente minacciato, in modo subdolo ed invisibile, come più volte evidenziato dai media, dagli scienziati e da tutte le associazioni ambientaliste, a causa della grande quantità di plastica che quotidianamente si introduce sul nostro territorio e, soprattutto, nei mari, che mette a serio rischio non solo la sopravvivenza di molte specie animali e vegetali ma anche e soprattutto la nostra stessa salute.

 

Ecogenia Acqualife azienda green Lissone

 

Acqualife, infatti, è uno dei maggiori operatori di punta del mercato per quanto riguarda i depuratori d’acqua domestici e le soluzioni per purificare l’acqua al punto d’uso, in virtù dei dispositivi che utilizzano la tecnologia dell’osmosi inversa o microfiltrazione.

Questa leadership è possibile anche grazie alla sua intensa presenza sul territorio nazionale, compresa Lissone, che rientra in quello più ampio di Monza e Brianza; questa capillarità permette un notevole impegno per tutto ciò che riguarda la salvaguardia ambientale, che può essere perseguita anche con un uso sempre maggiore di depuratori d’acqua.
Questi riducono infatti in modo significativo la plastica perchè permettono l’uso di acqua corrente, purificandola e facendola diventare gassata secondo i gusti personali.

Ecogenia, con Aqualife grazie ai suoi depuratori d’acqua è, quindi, in prima linea nella salvaguardia degli ecosistemi, avendo intrapreso da anni una lotta contro la plastica, che evidenzia la sua anima green.
Questo impegno si rafforza, poi, in virtù della collaborazione che Acqualife ha con l’associazione Liberi Dalla Plastica Aps, partecipando attivamente al progetto di riduzione di inquinamento da plastica, una problematica seria che va ad impattare in modo molto invasivo sull’ambiente ed in particolare su tutta la catena alimentare.
I depuratori domestici, inoltre hanno un duplice vantaggio poiché contribuiscono anche a ridurre il trasporto di pesanti casse d’acque, evitando problemi di stoccaggio ed ingombro, soprattutto in appartamenti di piccole dimensioni.

A Lissone, il premio conferito ad Acqualife come azienda green ha evidenziato ancora di più il suo ruolo fondamentale, su tutto il territorio nazionale e nella città di Lissone, in una gestione più consapevole delle risorse naturali del nostro pianeta cercando anche di sensibilizzare i consumatori su questa importante problematica.
Non bisogna, inoltre, sottovalutare l’impatto positivo che i depuratori d’acqua hanno sulla gestione economica familiare poiché contribuiscono ad aumentare il risparmio derivante dall’utilizzo di acqua corrente invece che di quella in bottiglia, evitando in questo modo anche una serie di sprechi correlati, come il consumo di carburante e la relativa emissione di CO2, derivante dal trasporto delle casse d’acqua.

Un vantaggio a 360°, quindi, che Acqualife permette di realizzare facilmente a Lissone in Monza e Brianza, sede del convegno, così come in tutta Italia, grazie alla sua notevole presenza su tutto il territorio nazionale.

 

Ecogenia Monza e Brianza Lissone