News sui prodotti ed eventi per la depurazione a osmosi inversa dell’acqua

Quanta acqua bere al giorno

L’acqua è il principale componente del nostro corpo e rappresenta circa il 60% del nostro peso. L’acqua è coinvolta in tutti i principali processi che regolano l’organismo, per questo è importante assumerne la giusta dose.

Il ruolo dell’acqua nelle principali funzioni corporee determina la sua vitale importanza. Per essere sicuri di mantenere attivo e in salute l’organismo, vediamo insieme quanta acqua bere al giorno.

Quanta acqua bere al giorno?

Fin da piccoli ci viene detto che per mantenerci sani e in forma, evitando di disidratarci, bisogna bere tanto e con regolarità. Ma quanta acqua dobbiamo bere ogni giorno in base al sesso, o all’età?

Secondo una ricerca dell’European Food Safety Authority (EFSA), ogni giorno perdiamo mediamente l’1% dell’acqua contenuta nel nostro corpo. Per riequilibrare tale situazione è importante bere regolarmente.

Il Ministero della Salute indica qual è il giusto apporto di acqua da bere al giorno, per mantenersi sani, forti e in perfetta salute:

  • adulti di sesso maschile: 2,5 litri al giorno;
  • adulti di sesso femminile: 2 litri al giorno;
  • bambini della fascia di età 9-13 anni: 2100 ml (bambini) e 1900 ml (bambine).

Per i neonati, il fabbisogno di acqua giornaliero varia nei primi mesi di vita. Indicativamente è sempre consigliabile assumere 1000-1300 ml al giorno fino ai tre anni di vita.

È opportuno sottolineare che il Ministero della Salute e l’EFSA indicano queste quantità, basandosi su condizioni climatiche miti e uno stile di vita sano ed equilibrato, ma è logico che tali parametri debbano aumentare se si abita in zone particolarmente calde e si pratica attività fisica intensa.

La quantità di acqua giornaliera può aumentare, o diminuire, in base allo stato di salute, al peso e al tipo di attività motoria praticata. Per gli individui adulti è sempre opportuno orientarsi per due litri al giorno.

non attendere la sete per idratarsi

Bere acqua fa bene: i principali motivi

Assumere quotidianamente la giusta dose di acqua permette di regolare le funzioni immunitarie, di depurare e di  eliminare le tossine.

L’acqua, eliminando le tossine che si accumulano ogni giorno, ha la capacità di migliorare l’aspetto complessivo della pelle, rendendola più idratata e luminosa. Si tratta di un vero e proprio rimedio di bellezza naturale.

Un’altro beneficio dell’acqua è di favorire la concentrazione e migliorare nel complesso le capacità cognitive, soprattutto nei periodi di maggiore stress mentale.

Nei casi di sovrappeso, bere due litri di acqua al giorno, può contribuire al dimagrimento, favorendo il senso di sazietà e regolando l’appetito.

Per chi vuole essere sempre in forma, bere acqua fa bene e serve per regolare il metabolismo, contribuendo a bruciare le calorie.

Per chi pratica attività fisica regolare, l’assunzione di acqua compensa i liquidi persi e dona la giusta dose di energia.

Benefici dell’acqua per i bambini

Quando si parla di quanta acqua bere al giorno, in caso di dubbi riguardo le dosi per neonati e bambini è sempre opportuno richiedere il parere di un medico, che saprà fornirvi maggiori informazioni utili.

Bere acqua fa bene soprattutto ai bambini, perché contribuisce a migliorare le funzioni cognitive e inoltre mantiene il corpo in salute.

In tenera età tendono a perdere più acqua attraverso la pelle rispetto agli adulti.

Quando i bambini praticano attività fisica sudano copiosamente. Per compensare la perdita di acqua è sempre meglio insegnargli fin da piccoli a bere con regolarità e per diverse volte al giorno.

Per essere sicuri di assumere acqua pura, leggera e dai valori nutrizionali ottimali, il gruppo Ecogenia offre soluzioni all’avanguardia e innovative nel pieno rispetto dell’ambiente.

I depuratori a uso domestico di Acqualife, sono prodotti sicuri e garantiti. Essi permettono non solo di proteggere la nostra salute, ma anche di ridurre il consumo di bottiglie di plastica.

bere acqua purificata dal rubinetto

Come finisce la plastica in mare, aiutiamo l’ambiente

Ti sei mai chiesto come finisce la plastica in mare, anche se non sei tu a gettarla direttamente nell’acqua?

È un quesito molto importante da porsi, poiché nella risposta sono celati i meccanismi che hanno portato all’attuale, disastrosa, situazione.

Come finisce la plastica in mare: l’inquinamento e la situazione attuale

Negli oceani in tutto il mondo sono stati calcolati essere presenti oltre 5 miliardi di detriti in plastica. Questi detriti sono galleggianti o sul fondo dei mari a livello globale.

Parliamo di circa 300 mila tonnellate di materiali.

Il pesante record spetta all’Oeano Pacifico, in cui si stima la presenza di oltre 100 mila tonnellate di detriti.

Al secondo posto troviamo l’Oceano Indiano, con circa mille miliardi di detriti. A ruota segue l’Oceano Atlantico, con circa la medesima quantità.

Infine il Mediterraneo, con circa 250 miliardi di detriti sparsi stimati.

Eliminare la plastica, come fare?

Il problema dell’inquinamento ha molti risvolti e sfaccettature.

La raccolta differenziata è attuata in tanti Paesi, ma vi è ancora molta malagestione nella filiera del recupero e riciclo dei materiali plastici.

Dalle discariche abusive, fino alle attività industriali e le cattive abitudini dei cittadini, molti sono i fattori che concorrono all’espansione di questo fenomeno.

Ecco come finisce la plastica in mare, anche se i cittadini aderiscono alla raccolta differenziata.

Sorge dunque spontanea la domanda: come è possibile fermare il processo?

La tecnologia e l’innovazione vengono in nostro soccorso, fornendo agli utenti numerosi mezzi che permettono uno stile di vita sano, pratico, efficiente, e soprattutto eco-sostenibile.

Parliamo per esempio del depuratore domestico. esso permette di migliorare la qualità dell’acqua di casa ed eliminare l’acquisto di migliaia di bottiglie in plastica.

Oppure di ozonizzatori per lavatrici che consentono di ridurre l’utilizzo dei detergenti chimici e di conseguenza dei contenitori in plastica.

Eliminare la plastica con Ecogenia

Ecogenia, una realtà per aiutare l’ambiente

Il benessere quotidiano e la tutela della natura non sono questioni lontane da noi. Possiamo tutti fare piccoli gesti per preservare l’ambiente e fermare questo processo che ha portato alla situazione attuale.

Si possono finalmente fare quelle scelte che ci permettono di vivere un presente confortevole e al tempo stesso creare un futuro sostenibile ed eco-friendly.

Ecogenia mette al servizio della popolazione strumenti efficaci e servizi in grado di migliorare il rapporto con le proprie esigenze e al tempo stesso con l’ambiente.

Parliamo di strumenti atti a limitare il consumo energetico, che rendono le abitazioni sempre più autosufficienti, e in grado di minimizzare consumi e sprechi

  • Ozonizzatori;
  • Depuratori domestici.

Tutti questi strumenti sono in grado di contribuire a ridurre la plastica. Grazie ad essi si riducono drasticamente i contenitori dell’acqua da bere, dei detergenti e dei prodotti per la pulizia.

Un’azione concreta che apporta vantaggio pratico nel quotidiano e allo stesso tempo elimina concretamente l’abitudine all’utilizzo di bottiglie e confezioni in plastica.

Queste nuove tecnologie consentono di beneficiare di risparmio economico e di soluzioni che vanno a migliorare la qualità della vita, ma anche di rispettare l’ambiente.

Andare, finalmente, verso una nuova era, che coniuga benessere, efficienza, risparmio, e tutela della risorsa più importante: la nostra amata Terra.

utilizzare i depuratori domestici per eliminare la plastica

Bere acqua fa bene, non dimenticarti di assumerla

Bere acqua fa bene e assumerla regolarmente apporta una serie di benefici e vantaggi per l’organismo.

L’acqua, un bene prezioso

Ad affermarlo che bere acqua fa bene sono i migliori esperti che raccomandano di bere almeno due litri di acqua al giorno per favorire lo stato di benessere generale.

Non si tratta di una regola ma di un rimedio da adottare per ottenere una serie di benefici per la salute.

Tuttavia la quantità di acqua da assumere giornalmente può variare in base alle condizioni del corpo e allo stato di salute.

Perché è importante non dimenticarsi di bere acqua

Ogni organismo può avere esigenze differenti e in alcuni casi potrebbero essere necessarie quantità di acqua minori o superiori. Il fine è sempre di scongiurare la disidratazione, problema che viene spesso sottovalutato.

Chi svolge attività motoria ad esempio potrebbe necessitare di quantitativi d’acqua molto elevati per soddisfare il corretto fabbisogno dei sali minerali.

Anche le condizioni climatiche a possono incidere sull’esigenza maggiore o minore di assumere determinate quantità di acqua.

Bere acqua fa bene e questa è un’assoluta certezza.

Bisogna tenere in considerazione che si tratta di una delle componenti basilari del nostro corpo. È in grado di favorire l’eliminazione delle tossine e delle scorie in eccesso dagli organi. Contribuisce al trasporto dei principi nutritivi verso le cellule.

La prima cosa da fare è comprendere quanta acqua bisogna bere per soddisfare al meglio le proprie esigenze fisiologiche, rafforzare il sistema immunitario e mantenere umide le mucose delle vie respiratorie.

Il giusto quantitativo di assumere in base alle esigenze di ogni individuo

Quanta acqua bisogna bere per prevenire il rischio di disidratazione

Se non si bevono sufficienti quantità di acqua si può andare incontro ad una serie di conseguenze tra cui senso di spossatezza, stanchezza ed affaticamento.

L’acqua è un alimento prezioso ed è una perfetta alleata della salute e del benessere.

Aiuta infatti a mantenere la pelle tonica ed elastica nel tempo, contrastando la formazione di rughe e segni dell’avanzare dell’età.

L’acqua si rivela anche un valido rimedio per ottenere un potente effetto drenante e depurativo che permette di combattere la ritenzione idrica.

Nonostante l’importanza dell’acqua, sono tantissime le persone che non riescono a bere spesso e non assumono la giusta quantità di acqua giornaliera.

Onde evitare il pericolo della disidratazione è comunque possibile ricorrere ad alcune semplici strategie che permettono di integrare maggiori quantità di acqua al giorno nell’organismo.

Ad esempio, un valido rimedio sono i frullati e le spremute, ideali per accompagnare uno spuntino mattutino o pomeridiano.

È possibile anche aromatizzare l’acqua, inserendo al suo interno varie spezie o ingredienti come limone, fragole e menta. Grazie al sapore così ottenuto, si avrà molta più voglia di bere acqua.

In altri casi può essere utile munirsi di un depuratore acqua casalingo, ideale per consumare l’acqua direttamente dal proprio rubinetto ed averla sempre pronta a tavola e a portata di mano.

Tutti i vantaggi per la salute nel sapere che bere acqua fa bene

Bere almeno due litri di acqua al giorno permette di ottenere una serie di virtù:

Rafforzare il sistema immunitario

La giusta quantità di acqua assunta giornalmente aiuta a tenere alla larga i raffreddori e le influenze stagionali. Previene inoltre il deposito di sali sui reni che potrebbero portare all’insorgere dei calcoli. Contribuisce inoltre alla corretta densità del sangue e rinforza la struttura delle ossa e delle articolazioni.

Rigenerare le energie

Bere molto contrasta il senso di affaticamento e stanchezza. Quando ci si sente spossat, bastano un paio di bicchieri d’acqua per sentirsi meglio sin da subito.

Aumentare la concentrazione

La giusta quantità di acqua giornaliera incrementa le capacità cognitive e permette di rimanere più attenti e concentrati.

Depurare gli organi vitali

L’acqua favorisce l’eliminazione di scorie e tossine, migliora la funzionalità intestinale e aiuta a combattere la stitichezza.

i vatnaggi di bere acqua nei giusti quantitativi

Depuratore acqua domestico,la sua funzione in casa

In questo articolo scopriamo il Depuratore acqua domestico. Si tratta d’un dispositivo innovativo, che sfrutta al meglio una risorsa naturale come l’acqua.

L’acqua del rubinetto di casa è potabile per legge. Essa viene costantemente controllata dall’acquedotto. Purtroppo durante il passaggio nelle tubature, il liquido potrebbe essere soggetto a contaminazioni.

Analizzando l’acqua che sgorga dai rubinetti domestici, si potrebbero trovare batteri, calcare, metalli pesanti e sostanze indesiderate .

La soluzione ottimale per tutelare la salute e il benessere della famiglia, è di dotare la casa di un depuratore d’acqua. Il dispositivo permette di trattare l’acqua del rubinetto e liberarla da microrganismi e sostanze indesiderate.

Depuratore acqua domestico a osmosi inversa o microfiltranti

Esistono diversi tipi di depuratori , i più diffusi sono quelli a osmosi inversa o a microfiltrazione.

Gli impianti a osmosi inversa sono formati da un sistema di filtrazioni, che si avvalgono di filtri, resine e membrane. Il dispositivo agisce sulle particelle nano-scopiche, presenti nell’acqua del rubinetto, eliminando microrganismi e impurità, migliorando la qualità e il gusto del liquido.

I purificatori a microfiltrazione sono rappresentati da un dispositivo, dotato di un sistema tecnologico di filtrazione, che elimina microorganismi trattenendo sabbia e impurità.

Vantaggi del depuratore acqua domestico

L’installazione di un purificatore acqua in un’abitazione, aiuta a:

  • Avere sempre a disposizione acqua sicura;
  • Bere e cucinare con acqua pura e filtrata da microrganismi, impurità e nitrati pericolosi per la salute;
  • Migliorare le caratteristiche e il sapore dell’acqua;
  • Contribuire a salvaguardare l’ambiente, riducendo il consumo di bottiglie di plastica;
  • Evitare la fatica di dover trasportare casse di bottiglie e di trovare lo spazio per conservarli.

Dotare la casa di un impianto di depuratore domestico rappresenta un vero investimento. Il depuratore permette di filtrare in maniera efficace l’acqua del rubinetto, rendendola più salubre e buona.

bere acqua pura

Ecologico e alleato della salute con Ecogenia

La funzione di un depuratore acqua domestico è di abbattere le sostanze disciolte nell’acqua per migliorarne la qualità.

Acqualife da sempre attenta all’ambiente e alla salute, propone depuratori che permettono di avere a disposizione acqua perfettamente purificata, da bere e per cucinare, senza ricorrere a quella in bottiglia.

Sistemi innovativi, pensati per promuovere uno stile di vita sostenibile e per salvaguardare l’ambiente.

Acqua pura direttamente a casa tua

L’acqua è un elemento naturale molto importante sulla Terra ed è indispensabile per l’esistenza di tutti gli esseri viventi, animali o vegetali che siano.

In particolare, nella sfera della vita umana, l’acqua è utilizzata sia negli ambienti domestici sia nei contesti professionali per soddisfare innumerevoli bisogni primari e secondari, ad esempio,per bere, lavare, cucinare, e igienizzare.

E’ fondamentale però avere un acqua pura e potabile questo perchè altrimenti porterebbe problematiche all’essere vivente in generale.

L’importanza di utilizzare i depuratori domestici per ottenere acqua pura in casa

L’acqua che arriva nelle nostre case è potabile per legge ed è controllata costantemente dall’acquedotto.

Ma putroppo in molti casi le tubature nelle quali scorre l’acqua, non sono contrallate e potrebbero essere anche usurate, e proprio in questo passaggio, l’acqua può venire a contatto con delle sostanze indesiderate.

Appunto per questo si è pensato a dei depuratori a uso domestico che grazie all’osmosi inversa eliminano batteri e sostanze al 99.9%, fornendo acqua pura e leggera.

I vantaggi offerti dai depuratori domestici per purificare l’acqua di casa

L’utilizzo dei depuratori domestici per ottenere acqua pura e leggera in casa offre numerosi vantaggi sia per la salute sia per la praticità, l’ecologia e il risparmio economico.

In particolare, fra i principali punti di forza dei purificatori dell’acqua casalinghi, occorre mettere in rilievo i seguenti pro:

  • Niente più acquisto delle bottiglie di plastica;
  • Risparmio economico nel tempo;
  • Non sono necessari lavori di muratura per installare i depuratori domestici dell’acqua;
  • Ti disseti e cucini con dell’acqua pura e fresca che possiede un gusto migliore del solito;
  • Puoi scegliere di bere acqua frizzante o acqua liscia

Il funzionamento dei depuratori domestici per avere acqua pura in casa

Il funzionamento dei purificatori domestici per ottenere acqua pura in casa propria è specifico secondo il tipo di dispositivo installato.

In particolare, il processo dell’ osmosi inversa separa i sali minerali, i metalli pesanti, le impurità e i microrganismi patogeni dall’acqua forzando il passaggio del liquido attraverso una membrana semipermeabile.

Invece, i sistemi microfiltranti dell’acqua ne migliorano le proprietà organolettiche rimuovendo le particelle solide attraverso il processo di filtrazione.

Inoltre è importantissima la manutenzione ordinaria che garantisce il giusto funzionamento dei filtri e quindi il corretto funzionamento del macchinario, per bere acqua sicura e leggera.

Scopri qual è il depuratore domestico più adatto a ottenere acqua pura in casa

Per capire quale sia il depuratore domestico più adatto a soddisfare le tue esigenze, è opportuna la visita di un tecnico esperto e professionale.

Ogni depuratore ha una capacità di acqua differente e può essere posizionato sottolavello, sopralavello o sottozoccolo.

Acqualife leader nella purificazione dell’acqua vi propone depuratori a osmosi inversa, Made in Italy che risponderanno a ogni vostra esigenza.

acqua pura e leggera

 

Acqualife fa innamorare dell’acqua buona! Fiera di San Valentino a Bussolengo

Da sabato 10 a mercoledì 14 febbraio Acqualife presenzierà con il suo stand all’antica Fiera di San Valentino a Bussolengo (VR). Tanti gli espositori che anche quest’anno metteranno in mostra i loro prodotti, per accontentare i turisti e i curiosi sempre alla ricerca di novità. Acqualife si presenta al meglio per il 2018, con soluzioni pensate per soddisfare le esigenze delle famiglie che desiderano un’acqua buona e di qualità. Niente più bottiglie di plastica e un’acqua pura direttamente dal rubinetto di casa, per migliorare il proprio benessere rispettando l’ambiente! Vieni a trovarci, ci trovi allo stand numero 15!

Luogo: Bussolengo (Vr)

Ingresso: Gratuito

Date & orari: dall’10/02/2018 al 14/02/2018 – dalle 9.00 alle 23.00

I sistemi di depurazione domestica Acqualife a MOA CASA di ROMA

Acqualife porta i suoi ultimi impianti e la sua acqua buona alla fiera MOA CASA di Roma che ha ormai aperto i battenti il 28 Ottobre e rimarrà aperta fino al 5 Novembre. Le più moderne tecniche di filtrazione domestica dell’acqua per averla sempre fresca e buona. Venite a scoprire i purificatori e gli addolcitori che avete sempre sognato, per avere finalmente in casa un’acqua di qualità e per fare qualcosa di concreto per l’ambiente, evitando di acquistare, trasportare e smaltire innumerevoli bottiglie di plastica. Vi aspettiamo per fare due chiacchiere e scoprire di più sulla vostra acqua di casa.

Luogo:

Fiera di Roma –

Ingresso e orari

SABATO 28 • 10,00 – 20,00 • 10 EURO
DOMENICA 29 • 10,00 – 20,00 • 10 EURO
LUNEDI 30 • 15,00 – 20,00 • LIBERO
MARTEDI 31 • 15,00 – 20,00 • LIBERO
MERCOLEDI 1 • 10,00 – 20,00 • 10 EURO
GIOVEDI 2 • 15,00 – 20,00 • LIBERO
VENERDI 3 • 15,00 – 20,00 • LIBERO
SABATO 4 • 10,00 – 20,00 • 10 EURO
DOMENICA 5 • 10,00 – 20,00 • 10 EURO

Un’Acqua di qualità anche a Rovigo coi purificatori Acqualife

Nuovo appuntamento con Rovigo e dintorni per i purificatori Acqualife. In occasione della 16ma Fiera Campionaria “Rovigo Espone” in apertura il prossimo 21 Ottobre presso il Censer di Rovigo Acqualife mette in pista tutte le sue novità e i suoi prodotti più innovativi. Per conoscere di più la qualità della vostra acqua di casa e per sapere quali sono gli accorgimenti per pretendere un’acqua ottimale da bere e per cucinare non aspettate, raggiungeteci a Rovigo Espone dal 21 al 24 Ottobre. Qui sotto trovate le informazioni dettagliate su quando e come raggiungerci.

Luogo:

CenSer Rovigo – Viale Porta Adige 45 – 45100 Rovigo (RO)

Ingresso:
Gratuito

Date & orari:
Sabato 21 Ottobre – Martedì 24 Ottobre dalle 9.30 alle 20.30

Acqualife pronta per Expo Brianza

Dal 23 settembre al 01 ottobre 2017 si terrà la 37° edizione di Expo Brianza la tradizionale fiera intercomunale dell’artigianato e del commercio dei comuni di Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Lazzate, Limbiate, Seveso e Varedo. Acqualife vi invita ad un appuntamento rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire o scoprire le risorse di un così bel territorio, una grande opportunità per far conoscere le vere ricchezze della brianza: insomma, un’occasione da non perdere !!!

Venite a scoprire le novità sui purificatori domestici, per ristoranti, bar e uffici. Scoprite quanto è facile effettuare un test sulla propria acqua di casa per vedere cosa contiene. Vi aspettiamo da domani per una chiacchierata in buona compagnia!

 

Luogo:

S.Nazionale dei Giovi, 35 – 20813 – Bovisio M. (MB)

Ingresso:
Gratuito

Date & orari:
Sabato 23 settembre: dalle ore 15,00 alle 23 (inaugurazione)

Dal lunedì al venerdì: dalle ore 17,00 alle 23,00
Sabato e domenica: dalle ore 10,00 alle 23,00
Domenica 1 ottobre: chiusura ore 22,00

Acqualife porta l’acqua di qualità a Isola della Scala

Ha superato il mezzo secolo di storia la Fiera del Riso, la più grande manifestazione italiana dedicata al riso. L’evento si tiene nel cuore della pianura veronese, a venti minuti da Verona e Mantova, dove hanno origine la storia del riso Nano Vialone Veronese IGP e la tradizionale ricetta del risotto all’isolana.
Acqualife non vuole perdersi un appuntamento enogastronomico atteso e amato, in grado di attrarre nel territorio di Isola della Scala un numero sempre crescente di visitatori, espositori e partner.
E la Fiera non è solo cibo! Diversi sono gli eventi paralleli che animano i 26 giorni di Fiera: Mostra Campionaria, show cooking, spettacoli, musica, mostre, convegni e la fattoria didattica per i bambini.

Luogo:

Isola della Scala

Ingresso:
Gratuito

Date & orari:
da Mercoledì 13 Settembre a Domenica 8 Ottobre 2017
dalle 11:30 alle 14:30 e dalle 18:30 alle 24:00